Che cos'è PHOBIA

 

Dapprima è solo inquietudine... un soffio gelido che raggiunge il tuo collo.

Poi ti guardi attorno ed il cuore accelera..... sudore, grida e panico.

Sei dentro la tua Paura!

 

Attraverserai assieme agli altri volontari un percorso composto da diverse stanze, all'interno delle quali troverai ad attenderti una PAURA.

Ti verrà richiesto di affrontare una prova, solo se la supererai potrai accedere alla stanza e dunque alla paura successiva.

Se  arriverai vivo e sano di mente all'ultima stanza affronterai  LA PAURA FINALE.

face your fear. 

Di Phobia 2019 ho conservato parti della pagina di presentazione originale ,che andrò a modificare quanto basta per farvi vedere tutte le foto della festa e l'allestimento e buttare qualche commento sul dietro le quinte. TUTTAVIA SCONSIGLIO LA VISUALIZZAZIONE DA MOBILE perchè a causa dell'esclusione di molti elementi grafici risulta molto più scarna. Quindi alzare il coolo ed andare al pc! Thanks!

Ecco come si presentava il website alla vigilia di Halloween 2019,

e la presentazione del concept che sta dietro a Phobia:

(2019)

Halloween al Loft.

sound on? yeah!

P H O B I A   

(Face your Fear  )

WELCOME  TO  P H O B I A 

Grazie per esserti registrato a PHOBIA.

La tua candidatura spontanea è stata accettata! 

Phobia è un nuovo programma sperimentale per il superamento delle paure umane comuni più paralizzanti ed angoscianti. 

Assieme ad altri volontari affronterai seguito dalle nostre telecamere un percorso studiato per mettere alla prova la capacità di resistenza umana al terrore.

Grazie per il tuo coraggio!

Al termine del percorso, il party dell'anno accoglierà e disseterà gli eventuali sopravvissuti.

Presentati il giorno 31 di Ottobre dalle ore 22:00 alle 23:30

Benvenuto al Loft Asylum. Benvenuto a PHOBIA.

SCORRI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

L'idea di quest'anno era proprio quella di approfondire tutte le fobie più diffuse, e creare stanze e situazioni tematiche nelle quali queste paure venivano portate all'estremo..

Tra le fobie che ho scelto di rappresentare c'erano in successione: il buio, le malattie, i ragni, gli spazi stretti e, se fossero riusciti ad arrivare al termine del percorso li avrebbe attesi niente meno che  la paura suprema, la Morte, con i suoi indovinelli. 

la paura.

E ora addentriamoci nelle profondità di Phobia!

Sotto potete vedere il video di presentazione dell'esperimento di Phobia

al quale gli ospiti avrebbero assistito all'ingresso, appena dopo avere superato i cerimoniali di accoglienza, compito magistralmente svolto da Fra per la prima volta spalleggiato anche da Luiz, che debutta così come greeter. 

L'ingresso.

Potete vedere qui più in basso la "reception" di Phobia:gli ospiti dovevano recuperare una torcia speciale per illuminare il percorso  di ragni radioattivi fosforescenti che li avrebbe condotti lungo il corridoio di phantasmaphobia verso il Laboratorio, dove un virus mortale si è propagato sfuggendo al controllo degli scienziati, e causandone delle mutazioni molto pericolose...

WORK IN PROGRESS

Il Laboratorio.

Un video messaggio si attivava al passaggio degli invitati che varcavano le soglie del laboratorio abbandonato, teatro di un terribile disastro pandemico.. Il virus che stavano studiando è sfuggito al controllo ed ha iniziato ad infettare ogni reparto, provocando prima la morte, e poi la mutazione del gruppo di ricerca in mostri famelici assetati di sangue e membra umano. 

La Dottoressa Von Bakersen, visibilmente sconvolta, raccontava gli ultimi drammatici momenti prima che il virus letale sfuggisse definitivamente al controllo del team di ricerca ed infettasse chiunque.

Forse c'è una via d'uscita ....  ma riuscire ad uscire dal laboratorio senza farsi addentare dagli zombie sarà un'impresa assai ardua..

Il suono di un carillon, nascosto da qualche parte nel laboratorio, sembra essere l'unico rimedio per  attirare e "placare" gli zombie mandandoli in una sorta di stand-by. Il custode zombie ha ancora al collo le chiavi per uscire dal laboratorio..

Occorre dunque cercare e suonare il carillon prima che il custode zombie vi carichi famelico ed implacabile, e una volta neutralizzato dalla melodia del carillon condurlo fino alla porta d'uscita o sfilargli le chiavi dal collo... 

Certamente non un'impresa per deboli di cuore. Dalle telecamere di sorveglianza vediamo la carica del custode zombie...

Avranno trovato il carillon in tempo?!

La tana delle Aracnidi.

Qualche gruppo di coraggiosi riesce a sfilare la chiave al custode e fuggire dal laboratorio infestato... solo per trovarsi in un incubo peggiore! C'è per caso qualcuno che soffre di aracnofobia?

Perchè siete capitati nella putrida tana delle tarantole giganti!  e l'unica chiave per uscire è nascosta dentro una delle uova che la Madre sta covando... Credo non vogliate svegliarla o vi attaccherà furiosamente!  

Chi cercherà di sottrarre l'uovo d'argento alla Madre? 

Le immagini non rendono assolutamente, ma basti dire che la tarantola gigante si azionava a sensore, lanciandosi contro ogni mano che tentasse di avvicinarsi alle sue uova, stridendo, ed agitando le inquietanti zampe.

Inoltre le uova erano ricoperte da realistico slime verde appiccicosissimo.

Ma una volta superata anche questa fobia, era il momento di affrontare la Paura definitiva: la Morte!

  

Tanatofobia.

In un giro di walzer si scheletri la Mietitrice, falce alla mano,  accoglie i malcapitati nella sua dimora, sfidandoli a risolvere un'indovinello.. Chi riuscirà a vincere in astuzia la Morte potrà continuare a vivere, e verrà accolto in pompa magna alla grande festa di Ognissanti.  Chi non ci riuscirà cadrà sotto il colpo netto della sua falce. La sabbia inizia a riempire la parte inferiore della clessidra.. Ci sono diversi oggetti nella stanza, ma solo uno rappresenta la risposta giusta al quesito della Morte.. Riuscirete a trovarlo in tempo?